Prenota ora
Richiedi Informazioni
Prenota on-line e ricevi i seguenti benefit:
  • Miglior Tariffa Garantita
  • Colazione presso il ristorante panoramico AROMA
  • Late check out (su disponibilità)
  • Welcome cocktail all'arrivo
  • Wi-Fi gratuito & iPad gratuito

Benefit ulteriori per le Suites:
  • Trasferimento in limousine all’arrivo
  • Minibar
  • Biglietti per la visita del Colosseo
×

Storia

  •  

    Le origini sono antichissime, basta guardare i nostri vicini di casa. Nell’area dove oggi potete ammirare Palazzo Manfredi, magnifico boutique hotel, sorgevano ai tempi della Roma imperiale quattro caserme, alloggio e palestra dei gladiatori che si esibivano nel Colosseo, pochi metri più in là. Nel 1937 furono identificati i resti della palestra più importante, il Ludus Magnus, che si apre ai piedi del nostro albergo. Vent’anni dopo furono avviati gli scavi archeologici che si conclusero nel 1961.

    Lo splendido edificio di Palazzo Manfredi nasce invece nel XVII secolo come Casino della Famiglia Evangelisti, progettato dall’architetto Giovanni Battista Mola. In seguito venne ceduto alla Venerabile Confraternita della Ss Trinità dei Pellegrini e dei Convalescenti, come ricordano le due lapidi sulla facciata. 
    Il palazzo venne completamente ristrutturato nel XVIII secolo e divenne il Casino di Caccia della nobile famiglia Guidi, tanto che già nel 1748 questa zona era ricordata come “Giardino Guidi”. 

    Nel 2002 il palazzo è stato acquistato dal Conte Goffredo Manfredi, uno dei più famosi imprenditori e costruttori italiani, e grazie a lui è nato Palazzo Manfredi, il nostro splendido hotel di lusso. A memoria del passato e dello stile della nobile famiglia Manfredi si possono ancora leggere sulla facciata dell’altana due scritte in latino, “Fortuna duce”, con la fortuna come guida, e “Virtute Comite”, con la virtù come compagna, citazione della famosa massima di Cicerone.

Storia

Le origini sono antichissime, basta guardare i nostri vicini di casa. Nell’area dove oggi potete ammirare Palazzo Manfredi, magnifico boutique hotel, sorgevano ai tempi della Roma imperiale quattro caserme, alloggio e palestra dei gladiatori che si esibivano nel Colosseo, pochi metri più in là. Nel 1937 furono identificati i resti della palestra più importante, il Ludus Magnus, che si apre ai piedi del nostro albergo. Vent’anni dopo furono avviati gli scavi archeologici che si conclusero nel 1961.

Lo splendido edificio di Palazzo Manfredi nasce invece nel XVII secolo come Casino della Famiglia Evangelisti, progettato dall’architetto Giovanni Battista Mola. In seguito venne ceduto alla Venerabile Confraternita della Ss Trinità dei Pellegrini e dei Convalescenti, come ricordano le due lapidi sulla facciata. 
Il palazzo venne completamente ristrutturato nel XVIII secolo e divenne il Casino di Caccia della nobile famiglia Guidi, tanto che già nel 1748 questa zona era ricordata come “Giardino Guidi”. 

Nel 2002 il palazzo è stato acquistato dal Conte Goffredo Manfredi, uno dei più famosi imprenditori e costruttori italiani, e grazie a lui è nato Palazzo Manfredi, il nostro splendido hotel di lusso. A memoria del passato e dello stile della nobile famiglia Manfredi si possono ancora leggere sulla facciata dell’altana due scritte in latino, “Fortuna duce”, con la fortuna come guida, e “Virtute Comite”, con la virtù come compagna, citazione della famosa massima di Cicerone.

Conte Goffredo Manfredi

Conte Goffredo Manfredi

Il Conte Goffredo Manfredi, nato nel 1918, è stato una delle personalità più in vista di Roma, sia per il suo attivismo imprenditoriale che per l’eleganza delle sue dimore e della sua accoglienza. Accanto a lui, sua moglie, la Contessa Enrica, discendente da una parte dall’antica casa imperiale russa e dall’altra dal poeta romantico inglese Percy Bysshe Shelley. Insieme per 58 anni, questa coppia straordinaria ha scritto uno dei capitoli più raffinati della mondanità romana.

A soli 18 anni, nel 1936, il Conte Manfredi ha fondato la sua prima società di costruzioni edili e stradali. Durante la guerra ha partecipato alla Resistenza, tanto da meritarsi una medaglia d’argento al valore militare. Dagli anni ‘50 è stato uno dei principali interpreti del rilancio economico dell’Italia.

Palazzo Manfredi, esclusivo hotel di lusso, rappresenta una delle sue ultime avventure ed è sicuramente quella che riassume più di altre la sontuosità e la raffinatezza del suo stile di vita.

Conte Goffredo Manfredi
OK

Visitando questo sito, acconsente all'uso di cookie per fini comprendenti la pubblicità e l'analisi.
Ulteriori informazioni